NATALE 2020. Sorella, fratello, non perderti d'animo!

NATALE 2020. Sorella, fratello, non perderti d'animo!
In questo giorno di festa rivolgo un pensiero particolare a quanti non si lasciano sopraffare dalle circostanze avverse, ma si adoperano per portare speranza, conforto e aiuto, soccorrendo chi soffre e accompagnando chi è solo (Papa Francesco, omelia di Natale)

Nel rispetto delle norme di sicurezza, pur con le restrizioni imposte dalla situazione sanitaria, abbiamo celebrato il Natale (così particolare ma forse ancora più vero), stringendoci anche solo virtualmente a chi ci è caro.

Ai malati seguiti in assistenza domiciliare è stata dedicata una Santa Messa in Duomo, presieduta dal vicario episcopale Mons. Carlo Azzimonti e trasmessa in diretta TV.

Nella case alloggio per pazienti HIV di Seveso e Concorezzo ospiti e operatori hanno realizzato video di auguri, celebrato la Santa Messa ancora con Mons. Azzimonti e festeggiato – distanziati - con un pranzo speciale.

A Vigevano, agli ospiti di Villa Rondo è giunto durante la Messa un messaggio particolare videoregistrato del Vescovo. Un breve rinfresco si è riusciti a farlo, a piccoli gruppi e ben distanziati mentre, il giorno di Natale, gli operatori hanno aiutato gli ospiti a salutare i propri cari con videochiamate.