IL GRAZIE CHE RICEVO E' UNA CAREZZA

IL LAVORO IN HOSPICE

Lettera di una fisioterapista FMG