Rassegna stampa

Articoli, interventi, contributi

che riteniamo meritevoli di nota (anche su di noi!).

Avvenire, 14 febbraio 2019

SUICIDIO ASSISTITO, IN COMMISSIONE UN CALENDARIO DI AUDIZIONI TECNICHE

Eutanasia e suicidio assistito: alla Camera entra nel vivo la discussione.

di Marcello Palmieri


Scarica l'articolo
Avvenire, 14 febbraio 2019

SULLE DECISIONI DI FINE VITA UN PERCORSO A TAPPE

Il 24 settembre 2019 è la data in cui il Parlamento dovrà pronunciarsi con una nuova legge sul fine vita.

Di Igor Traboni


Scarica l'articolo
Avvenire, 5 febbraio 2019

UN MANIFESTO INTERRELIGIOSO PER I PERCORSI DI FINE VITA

Definisce i diritti e garantisce il rispetto della dignità.

di Igor Traboni


Scarica l'articolo
Avvenire, 5 febbraio 2019

EUTANASIA PER I DISABILI: CHI LI DIFENDE?

Dicei anni dopo la morte di Eluana si è fatto plausibile che un disabile grave possa ottenere eutanasia o siucidio assistito.

di Francesco Ognibene


Scarica l'articolo
Avvenire, 5 febbraio 2019

STATI VEGETATIVI LASCIATI SOLI

Qualcuno aiuti le famiglie.

di Graziella Melina


Scarica l'articolo
Il Tempo, 5 febbraio 2019

EX OSPEDALI PSICHIATRICI: PROGETTI FERMI

di Antonio Sbraga


Scarica l'articolo
Il Tempo, 5 febbraio 2018

LA SALUTE MENTALE E' UNA SCATOLA VUOTA

di Valentina Corte


Scarica l'articolo
La provincia di Como 29 gennaio 2019

MA LA VITA NON PUO' ESSERE UN PROBLEMA DA RISOLVERE

Vincent Nagle "La vita non è un problema da risolvere ma una strada da percorrere"

 

di Camilla Dotti


Scarica l'articolo
AVVENIRE, 25 gennaio 2019

"Cure palliative, risposta all'egoismo": Cristiani e islamici, firma sul fine vita.

Le cure palliative incarnano una visione dell'uomo di cui le grandi tradizioni religiose sono custodi e promotrici.

 

di Fabrizio Mastrofini


Scarica l'articolo
LA PROVINCIA PAVESE, 26 GENNAIO 2019

INVERNIZZI: VILLA RONDO PUO' OSPITARE PAZIENTI RICOVERATI IN ALTRE REGIONI

Il consigliere regionale Ruggero Invernizzi chiederà l’attivazione della seconda struttura per malati psichici di Villa Rondo, in via Manara Negrone 28, «Ho visto quei 20 posti letto in più, vuoti perché manca l’accordo con Ats. Quei posti possono essere usati per i pazienti lombardi ricoverati in altre regioni – aggiunge Invernizzi. – Capisco che, per motivi burocratici, ci sia qualche intoppo. Per questo mi muoverò, insieme ai miei colleghi della Regione e all’Ats (...)
 
di Selvaggia Bovani

Scarica l'articolo